Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Tassi sui mutui: è stato record tra gennaio e giugno

tassi di interesse sui mutui - la rete di clò

Il bollettino diramato dalla Banca Centrale Europea non lascia dubbi: nel primo semestre dell'anno si è registrato un aumento dei tassi sui mutui mai registrato prima.

La mossa della BCE rientra in un piano per proteggere la moneta unica e contrastare l'inflazione: una strategia che però rischia di minare la stessa stabilità europea ed economie di singoli paesi come l'Italia.

Nonostante questo però si prevedono nuovi rialzi ed il tasso attuale dello 0,75% potrebbe essere portato all'1,50%, proprio in virtù delle nuove stime sull'inflazione da parte di Francoforte, che evidenziano una tendenza dei prezzi ancora al rialzo.

E se da una parte si alzano i tassi sui mutui, inevitabilmente indebolendo la domanda interna dei vari paesi, dall'altra la stessa BCE sembra orientata ad adottare il TLTRO, ovvero il programma volto a fornire alla banche oltre 2 trilioni di euro per favorire il credito ad imprese e famiglie.

Immagine di mindandi su Freepik

Hai trovato interessante l’articolo “Tassi sui mutui: è stato record tra gennaio e giugno”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Economia e Finanza seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.