Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Criptovalute: quale futuro?

criptovalute e bitcoin | la rete di clò

Se si tratterà di una vera e propria bolla finanziaria forse presto lo scopriremo: in ogni caso, il mercato delle criptovalute ha dimostrato in questi ultimi giorni tutta la sua fragilità.

Un recente studio pubblicato dalla BIS (Bank for International Settlements), ovvero la più antica istituzione finanziaria internazionale, ha mostrato come il crollo delle principali criptovalute registrato negli ultimi mesi, a seguito anche dell'implosione e del dichiarato fallimento di FTX, il cripto-exchange ritenuto più sicuro, abbia lasciato tanti piccoli investitori con il cerino in mano.

Basandosi sull'analisi dei dowonload delle principali applicazioni, infatti, lo studio mostra come oltre il 75% degli investitori abbia scaricato l'app con un prezzo del bitcoin (la principale crtiptovaluta presente sul mercato) di oltre 20.000 dollari.
Lo stesso bitocoin, lo scorso novembre 2021, aveva raggiunto un picco di 69.000 USD, prima di scendere a 17.000 USD a metà giugno 2022, per poi oscillare intorno ai 20.000 USD.

Gran parte degli investitori ha visto, quindi, progressivamente assottigliarsi il guadagno avendo acquistato le criptovalute per lo più con prezzi molto alti.
I soli che sembrano aver guadagnato, per il momento, sono coloro che sono entrati nel mercato prima di tutti gli altri, approfittando poi delle crescita esponenziale conosciuta soprattutto nel 2021.

A gettare ombre sul mercato delle criptovalute anche un recente articolo comparso sul blog ufficianel della BCE, dal titolo "Bitcoin's last stand", dove la stessa Banca Centrale Europea rimarca il proprio dissenso nei confronti delle criptovalute ritenute incontrollabili e difficilmente gestibili.

Il motivo di tanta resistenza alla moneta digitale è presto detto: la Banca Centrale Europea sottolinea con il bitcoin stesso sia per lo più utilizzato per transazioni poco legali nel mondo reale.
Le carenze tecnologiche, ma anche normative, infatti, lo rendono un discutibile metodo di pagamento.
Le transazioni in bitcoin sono inoltre molto complesse e costose e spesso non percorribili.

Sebbene ancora sia vivo l'interesse degli investitori a mantenere vivo il mercato dei bitcoin, il destino di quest'ultimo sembra meno roseo del previsto, dato che, come sottolinea la stessa BCE, la sua valutazione di mercato è solo frutto di una speculazione.

Immagine di master1305 su Freepik

Hai trovato interessante l’articolo “Criptovalute: quale futuro?”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Economia e Finanza seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.