Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Lavoro: incentivi ed assunzioni nel 2023

incentivi lavoro femminile | la rete di clò

Ultimi giorni per approvare la Legge di Bilancio 2023: qui, sono previste riforme ma anche conferme: dalle misure in tema di fisco a quelle previste per contrastare il caro energia, dalla riforma del reddito di cittadinanza alle misure per le famiglie, le imprese ed il lavoro.

In tema di lavoro, la Legge di Bilancio prevede premi di produttività ai dipendenti detassati del 5% con un tetto massimo di 3.000€.
A questo si aggiungono le agevolazioni per assunzioni a tempo indeterminato (sgravi alla 100% per contratti fino a 6.000€ l'anno) di giovani under 36, donne e percettori del Reddito di Cittadinanza.

Significativo anche il taglio del cuneo fiscale per il lavoro dipendente previsto proprio sul fronte lavoratori: riduzione di due punti per redditi fino a 35.000 euro e tre punti fino a 20.000 euro.

Le misure inserite nella Legge di Bilancio per quanto riguarda il lavoro vanno ad affiancarsi a quelle previste dal decreto legge 327/2022 del Ministero del Lavoro, volto a colmare la disparità di genere in particolati settori quali:

  • agricoltura;
  • industria estrattiva;
  • costruzioni;
  • gestione dei rifiuti;
  • industria manifatturiera;
  • industria energetica;
  • servizi di trasporto;
  • informazione e comunicazione;
  • servizi delle PA.

Per tali settori, il decreto prevede uno sgravio del 50% per i contributi previdenziali a carico del datore di lavoro che copre 18 mesi nel caso di contratto a tempo indeterminato, 12 mesi nel caso di contratti a termini, 18 mesi per trasformazioni a tempo indeterminato.

Immagine di yanalya su Freepik

Hai trovato interessante l’articolo “Lavoro: incentivi ed assunzioni nel 2023”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Notizie Lavoro seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.