Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Disoccupazione: sale ancora

disoccupazione

L’Istat comunica che in Italia  il tasso di disoccupazione ad aprile è stabile al 12,6%, in aumento dell 0,6% su base annua. Secondo l’istituto la disoccupazione giovanile, 15-24 anni, è cresciuta al 43,4% nello stesso mese, ossia in progresso dello 0,4% su marzo e del 3,8% sui dodici mesi.

Nel primo trimestre dell’anno il tasso di disoccupazione è salito al 13,6%, il massimo registrato sin dall’inizio delle rilevazioni dal 1977 e in crescita annua dello 0,8%. Altro record negativo riguarda i disoccupati tra i 15 e i 24 anni, tra i quali la disoccupazione è salita al 46% dal 41,9% dello stesso periodo dell’anno scorso, pari a 3 milioni 487 mila unità.

Andando ai valori assoluti, il numero dei disoccupati in aprile è stato di 3 milioni 216 mila unità, in calo dello 0,4% su marzo, ma in crescita del 4,5% su base annua.

Gli occupati sono scesi a 22 milioni 295 mila unità, 68 mila in meno di marzo (-0,3%) e -181 mila su base annua (-0,8%).

Il tasso di inattività è in lieve crescita e si riferisce a coloro che non lavorano, non studiano e né cercano un lavoro. Ad aprile ha raggiunto il 36,4%, +0,2% su marzo, anche se in lieve discesa dello 0,1% su base annua.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.