Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Pizzeria

Pizzeria
Le pizzerie hanno per oggetto la somministrazione di alimenti e bevande. Per la vendita al minuto di eventuali altri prodotti alimentari ad es. caramelle, prodotti alimentari confezionati ecc. occorre un'altra comunicazione al Comune.

Aspetti burocratici
Oltre all'apertura della partita Iva, sono necessari diversi adempimenti e documenti:
- iscrizione di un preposto al Rec per la somministrazione;
- autorizzazione sanitaria;
- autorizzazione del Comune per la somministrazione di alimenti e bevande;
- comunicazione al Comune per il commercio al minuto di prodotti alimentari.
E' necessaria poi l'iscrizione al Registro imprese della Camera di Commercio competente.
Per intrattenimento e spettacolo occorrono altre autorizzazioni specifiche.

Aspetti fiscali
L'attività di pizzeria può essere esercitata con regime contabile ordinario, semplificato, forfettario od altro, a seconda delle situazioni specifiche.
Paga le seguenti imposte e tasse: Irpef e relative addizionali, Iva, Irap, diritto annuale camerale.

Aspetti previdenziali
Il titolare dell'attività di pizzeria va iscritto nella gestione Commercianti dell'Inps.
Eventuali dipendenti vanno iscritti nell'apposita gestione dell'Inps e dell'Inail.

Hai trovato interessante l’articolo “Pizzeria”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Notizie Lavoro seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.