Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Mutui: banche tagliano lo spread

La Rete di Clò | Mutui: banche tagliano lo spread
La liquidità della Banca centrale europea in favore delle banche europee sta avendo effetti sul mercato dei mutui. Da pochi giorni alcuni istituti hanno deciso di tagliare gli spread utilizzati per il calcolo dei tassi finali sui mutui. Un trend che, a detta degli esperti, potrebbe proseguire e accentuarsi la prossima estate.
Gli istituti che hanno deciso di scendere sotto la soglia del 3% allontanandosi dallo spread medio di mercato del 3,5 per cento sono Cariparma che propone uno spread sul tasso variabile con durata 20 anni al 2,6% (sale al 2,85% per il trentennale). È scesa sotto la soglia del 3% anche Bnl-Bnp Paribas che ha ridotto lo spread al 2,95 per cento. Ma si stanno muovendo anche le banche nostrane.

Hai trovato interessante l’articolo “Mutui: banche tagliano lo spread”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Economia e Finanza seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.