Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Lavoro, crollo occupazione giovanile

Disoccupazione giovanile
Nel secondo trimestre 2012 i giovani occupati, tra i 15 e i 34 anni, sono diminuiti di quasi un milione e mezzo di unità (-1.457.000) rispetto allo stesso periodo del 2007, passando da 7 milioni 333mila a 5 milioni 876mila, con un crollo del 19,9%. E' quanto emerge dal confronto dei dati Istat. Nell'ultimo anno la riduzione èstata di 230mila unità.
Disoccupazione a livelli record, mai così male dal 1999
Il tasso di disoccupazione in Italia, nel secondo trimestre del 2012, risulta pari al 10,5%, in crescita del 2,7% su base annua: si tratta del tasso più alto, in base a confronti tendenziali, dal secondo trimestre del 1999. Lo rileva l'Istat. Il tasso di disoccupazione su base mensile invece a luglio resta stabile al 10,7%, lo stesso livello di giugno, il più alto da gennaio 2004. Su base annua il tasso è in rialzo di 2,5 punti.

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.