Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Diritto Camerale annuale per le unità locali

camera commercio - la rete di clo
Le imprese iscritte al Registro Imprese, che esercitano attività economica anche attraverso unità locali devono versare, per ciascuna di esse, alla Camera di Commercio nel cui territorio ha sede l’unità locale, un diritto pari al 20% di quello dovuto per la sede principale, fino ad un massimo di Euro 200,00. Nel caso in cui vi siano unità locali o sedi secondarie che, pur avendo sede nel territorio nazionale, si riferiscono ad una sede principale estera, è necessario versare alla Camera di commercio territorialmente competente, un diritto annuale di Euro 110,00 per ciascuna unità locale o sede secondaria.

Hai trovato interessante l’articolo “Diritto Camerale annuale per le unità locali”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Fisco e Tasse seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.