Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Spagna: spread a 510 punti

Spagna: crollo Bankia
Dopo una buona apertura ripiegano i listini europei, a partire dal FTSE MIB di Milano. Già negativo l'indice di Madrid, con lo spread tra i titoli decennali spagnoli e quelli tedeschi che vola a 510 punti. Il rendimento dei bonos sale al 6,45%. È la seconda volta dal 16 maggio scorso che il differenziale della Spagna tocca la soglia critica dei 500 punti. Lo spread tra Btp italiani e Bund tedeschi parte in calo ma poi riprende a salire.
In Spagna fa paura la situazione di Bankia a Madrid, che viene riammessa in Borsa e perde il 26,7%. Il Governo spagnolo potrebbe ricapitalizzare l'istituto, che ha chiesto aiuti per 19 miliardi di euro, con titoli del debito pubblico. In pratica Bankia potrebbe ricevere bond governativi da usare come collaterale per ricevere prestiti dalla Bce. L'ipotesi proviene da fonti governative.

Milano pesano i bancari, in particolare Bper e Banco Popolare, che risentono a distanza dei timori per il futuro della spagnola Bankia. Corre invece Stmicroelectron con Mediaset e Autogrill, quest'ultima sulle ipotesi di uno spin off delle attività duty free. Eni reagisce senza strappi al decreto per lo scorporo di Snam Rete Gas. Nonostante le indagini su Antonio Conte, vola il titolo della Juventus Fc.
Balzo dell'euro, che apre a 1,2593 contro il dollaro, supera quota 1,26 e poi ripiega (qui il cambio euro-dollaro in tempo reale). In aumento anche le quotazioni del petrolio: il prezzo del greggio con consegna a luglio è salito di 77 centesimi a 91,6 dollari al barile mentre il Brent è a 107,43.

Wall Street chiusa per festività, Tokyo piatta +0,15%.

Hai trovato interessante l’articolo “Spagna: spread a 510 punti”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Economia e Finanza seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.