Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Riforma del lavoro: contratti a tempo determinato anche senza causale

firma contratto - la rete di clo
Una delle novità contenute nella Riforma del Lavoro e riguardanti la flessibilità in entrata è la non obbligatorietà della causalità per i contratti a tempo determinato di durata non superiore a 1 anno. I datori di lavoro potranno assumere un lavoratore a tempo determinato, in occasione del primo rapporto di lavoro, senza causale, cioè anche senza ragioni di carattere tecnico, organizzativo o sostitutivo, semplificando così il ricorso a questa forma contrattuale. Se previsto dalla contrattazione collettiva, inoltre, può anche non essere applicata la causale alle assunzioni che avvengono per processi di riorganizzazione, ma nel limite del 6% degli occupati.

Hai trovato interessante l’articolo “Riforma del lavoro: contratti a tempo determinato anche senza causale”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Fisco e Tasse seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.