Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Piazza Affari tenta il recupero ma arretra

Piazza Affari
Le Borse europee continuano a tenere gli occhi puntati sull'Italia, dopo l'annuncio delle dimissioni del premier, Mario Monti. Gli investitori rimarranno in sospeso fino a domani e giovedì, nell'attesa del risultato delle emissioni di titoli di Stato italiani. Parigi e Francoforte oscillano sulla parità. Rimbalza Madrid (+0,38%), dopo la debolezza di ieri.
Piazza Affari ha tentato un recupero, ma poi ha subito ripiegato e adesso arretra dello 0,49 per cento. 
Sul fronte dei cambi, l'euro è scambiato a 1,2940 dollari (1,2926) e a 106,56 yen (106,53), mentre il dollaro/yen é pari a 82,32 (82,39). Il prezzo del petrolio sta salendo, segna un +0,11%, attestandosi a 86,65 dollari al barile.

Sale in apertura lo spread tra i BTp decennali italiani e tedeschi. Rispetto alla chiusura di ieri a quota 352, il titolo italiano si porta in avvio a 359 punti base con un rendimento del 4,78%.


Hai trovato interessante l’articolo “Piazza Affari tenta il recupero ma arretra”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Economia e Finanza seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.