Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

La crisi ha inciso soprattutto sui giovani

ricerca lavoro - la rete di clò

L'Istat nel suo rapporto del primo trimestre 2012, fa emergere un quadro scuro per il nostro paese. La crisi ha colpito soprattutto i giovani. I dati in merito sono esplicativi. In quattro anni il tasso di disoccupazione, nella fascia tra 15 e 24 anni, è aumentata di 7,8 punti percentuali. Le ricerche dell'istituto evidenziano che i giovani sotto i 24 anni senza lavoro, tra il 2008 e il 2011, sono passati dal 21,3% al 29,1%. Nello stesso periodo i Neet, cioè di ragazzi che non studiano e non cercano lavoro, sono arrivati al 22,7%, un aumento di 3,4 punti percentuali rispetto al 2008. Mentre il tasso di disoccupazione di lunga durata, quella che supera l'anno, è salito al 4,3%, con un incremento di 1,3 punti.

Immagine di ijeab su Freepik

Hai trovato interessante l’articolo “La crisi ha inciso soprattutto sui giovani”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Lavoro seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.