Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Incentivi rinnovabili: la regione Toscana si appella al Ministro Passera

Green economy
Il probabile taglio agli incentivi per le fonti rinnovabili desta forte preoccupazione tra le imprese: il presidente della Regione Toscana, in un appello diretto al Ministro per lo Sviluppo Economico Corrado Passera, ha chiesto apertamente maggiore coerenza verso le iniziative del Governo volte a favorire la Green Economy a livello regionale.
La Regione Toscana chiede infatti che gli incentivi alle imprese in materia di fonti rinnovabili siano mantenuti, così come le detrazioni previste per il potenziamento dell’efficienza energetica degli edifici.

Per questo è stato chiesto al governo di essere coerente, di stabilizzare gli incentivi sul livello europeo e di confermare le detrazioni per l’efficienza energetica. L’Europa chiede che entro il 2020 arrivi al 20% sui consumi energetici la produzione di energia da fonti rinnovabili e venga ridotta del 20% l’emissione di anidride carbonica.
Il sostegno alle Rinnovabili è quindi indispensabile per il raggiungimento dell’obiettivo previsto dal decreto nazionale del Burden Sharing, che di fatto ci impone entro il 2020 il raddoppio dell’attuale produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili. Se non lo centriamo saremo penalizzati e dovremo pagare di più, visto che scatta un meccanismo sanzionatorio.

Hai trovato interessante l’articolo “Incentivi rinnovabili: la regione Toscana si appella al Ministro Passera”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Economia e Finanza seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.