Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Francia il governo si taglia gli stipendi

Francois Hollande
Il presidente François Hollande, il primo ministro Jean-Marc Ayrault e i 34 ministri che compongono il nuovo governo francese si sono ridotti lo stipendio del 30 per cento. “E’ un gesto esemplare”, ha detto Ayrault, spiegando che l'esecutivo ritiene che la crisi richieda uno sforzo da parte di tutti i francesi, e in primo luogo da parte dei ministri.
La retribuzione del presidente e del primo ministro passerà, quindi, da 21.300 a 14.910 euro; quella dei ministri da 14.200 a 9.940 euro.
La decisione, adottata durante la prima riunione di gabinetto presieduta da Hollande, era stata promessa dal neo-presidente durante la campagna elettorale. Il primo atto del quinquennio socialista vuole essere "un esempio" e segna una svolta dalla gestione di Nicolas Sarkozy, che aveva aumentato la propria retribuzione del 170 per cento, portandola a 19 mila euro al mese.

Hai trovato interessante l’articolo “Francia il governo si taglia gli stipendi”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Politica Economica seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.