Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Contratto di lavoro a progetto

firma contratto - la rete di clo
Dal 24 ottobre 2003 sostituisce i rapporti di lavoro coordinata e continuativa. Gli elementi che costituiscono questo tipo di contratto sono:
  • la definizione di uno o più progetti specifici o programmi di lavoro o fasi di esso da parte del datore/committente.
  • La gestione autonoma del progetto da parte del collaboratore (nei tempi e nelle modalità) rispettando il coordinamento con l’organizzazione aziendale.
  • L’obiettivo è il risultato finale stabilito dalle parti, indipendentemente dal tempo impiegato.
Il contratto di lavoro a progetto termina quando il progetto, il programma o la fase sono stati realizzati. Il compenso deve essere proporzionato alla quantità e alla qualità del lavoro eseguito e deve tenere conto dei compensi normalmente corrisposti per analoghe prestazioni di lavoro autonomo all’interno della stessa impresa. La malattia e l’infortunio del lavoratore comportano solo la sospensione del rapporto che però non viene prorogato e cessa alla scadenza indicata nel contratto o alla fine del progetto.

Hai trovato interessante l’articolo “Contratto di lavoro a progetto”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Notizie Lavoro seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.