Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Bot da record

Rendimento BOT
 Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha collocato ieri 6,5 miliardi di Bot a 365 giorni. L’asta si è svolta in un clima di incertezza dopo che la Spagna è stata costretta a chiedere aiuti alla Ue per il suo sistema bancario, appesantito anche dalle elezioni politiche in Grecia di domenica prossima, infine da uno spread Btp/Bund che è arrivato a superare i 470 punti.
Il tasso di rendimento lordo per i nuovi Bot annuali è schizzato dal 2,34 di maggio al 3,972%, ai massimi di dicembre. I titoli, con regolamento 15 Giugno 2012, sono stati interamente collocati, ma la domanda è apparsa abbastanza fiacca con un bid to cover a 1,73 (11,2 miliardi di euro) rispetto all’1,79 del mese scorso che era già in tendenziale diminuzione. Tuttavia l’asta ha interamente collocato l’importo massimo prefissato dal Tesoro a fronte di 9,6 miliardi di scadenze di altrettanti titoli. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha deciso di non procedere all’assegnazione di titoli a tre mesi per mancanza di necessità di rifinanziamento a breve termine.

Hai trovato interessante l’articolo “Bot da record”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Economia e Finanza seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.