Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Studi di settore: avvisi per sms o email

Studi di settore

Con la circolare del 04 luglio l’Agenzia delle Entrate ha comunicato che, ai contribuenti abilitati ai servizi telematici che al momento della registrazione hanno scelto per la ricezione degli Avvisi, in caso di anomalie degli studi di settore verrà a loro inviato un sms o email dove chiede al contribuente di accedere al Cassetto fiscale per leggere la segnalazione di anomalia.  

In passato le comunicazioni delle anomalie nei modelli degli studi di settore venivano inviate alternativamente al contribuente, in formato cartaceo o all’intermediario che ha trasmesso la dichiarazione, in via telematica.
Da quest’anno le comunicazioni di anomalia, per i soggetti abilitati ai servizi telematici che al momento della registrazione hanno optato per la ricezione di “Avvisi”,  non saranno più spedite in modalità cartacea, ma inserite direttamente nel “Cassetto fiscale”.

Hai trovato interessante l’articolo “Studi di settore: avvisi per sms o email”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Notizie Fisco seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.