Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

I chiarimenti del fisco sulla cedolare secca

ISCRIVITI

I chiarimenti del fisco sulla cedolare secca

Con la Circolare 20/E del 4° giugno 2012, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in materia di cedolare secca, l’Agenzia in particolare è tornata sull’imposta sostitutiva sugli affitti, con un documento dal format “domande e risposte”.
Tra i più importanti chiarimenti forniti si evidenziano i seguenti:
possibilità di revocare la cedolare secca anche in carta libera. In relazione al regime transitorio che interessa il 2011, la circolare chiarisce che la comunicazione al conduttore può ritenersi tempestiva se effettuata entro l’1 ottobre 2012;
per un appartamento affittato e assoggettato a Irpef nel 2011 e il proprietario decida di optare per l’imposta sostitutiva a partire da quest’anno, l’acconto 2012 non è dovuto.

Hai trovato interessante l’articolo “I chiarimenti del fisco sulla cedolare secca”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Approfondimenti sul Fisco seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.