Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Revisione periodica dell'autoveicolo

Le revisioni sono disciplinate dall Art. 80 del codice della strada e si effettuano presso gli Uffici Periferici D.T.T. o le Officine Autorizzate. La prima revisione deve essere effettuata dopo quattro anni dalla prima immatricolazione e poi ogni 2 anni a partire dall'ultima revisione fatta. La documentazione necessaria sarà:
  • Domanda redatta su modello denominato TT2100, in distribuzione presso gli Uffici D.T.T.;
  • Versamenti redatti sui conti correnti postali: n. 9001 intestato a: Dipartimento Trasporti Terrestri - Diritti - Roma, i cui importi sono determinati dall'ufficio provinciale competente; le attestazioni (se utilizzato modulo prestampato) o ricevute (se utilizzato modulo in bianco) di avvenuto pagamento devono essere incollate all'interno del modello di domanda;
Una volta compilata la domanda a cui si allega la documentazione di cui sopra si può prenotare la data in cui sottoporre il veicolo alla Revisione. In caso di esito positivo viene rilasciata subito l'etichetta/timbro di avvenuta revisione sulla Carte di Circolazione. In caso di esito negativo occorre presentare una nuova richiesta di revisione.

Hai trovato interessante l’articolo “Revisione periodica dell'autoveicolo”?

Nelle diverse sezioni del portale, puoi trovare news ed approfondimenti per comprendere meglio il contesto in cui viviamo.

Fisco e finanza, economia, lavoro ed attualità: come nel caso della categoria Diritto e Norme seleziona quella di tuo interesse e non perdere gli articoli che abbiamo selezionato per te, scoprili subito.
Buona lettura!

Le fotografie appartengono ai rispettivi proprietari. La rete di clo: il portale delle aziende italiane non rivendica alcuna paternità e proprietà ad esclusione di dove esplicitata.
Vi invitiamo a contattarci per richiederne la rimozione qualora autori.